Benvenuto su La Pista Motorsport Club. Registrati qui per accedere a tutti i contenuti del Forum!
Ricerca • La Pista Motorsport Club

Oggi è gio giu 04, 2020 3:41 am




  • La ricerca ha trovato 2 risultati

    Torna indietro

    Re: Testing Modulo Pedale Magneti Marelli ME200T

    La domanda nasce spontanea,perche' un costruttore di veicoli come Fiat non prevede gia' una risposta piu' pronta del pedale su un auto come Abarth?questione solo economica?Io sono un'po' scettico anche se moooolto tentato da centraline,mappe,moduli  :ooorr pero' penso che ogni cosa ha il suo rovescio della medaglia,nel modulo pedale esiste un contro? o sono tutti pro?

    se usato male porta a usare la frizione in rapporti di coppia scorretti e quindi ad usura precoce. Quanto al perché, in Europa molti costruttori producono e commercializzano componenti "tranquilli", un po per le direttive stringenti un po per evitar qualsiasi grana con gli utenti.
    Emblematico il caso dei volanti in alcantara, optional liberi (e a volte di serie) su molti veicoli JDM: qui vengono bocciati dagli uffici tecnici dei costruttori per paura di lamentele e richieste di sostituzione da parte dei clienti (già avvento con il volante in pelle per la 500A....trasformato poi in plasticaccia). In Europa si è persa la cultura.
    Proprio un ns abarthista che lavora presso FGA mi raccontava della sua proposta per un restyling AR che prevedeva il volante in maretta o alcantara, bocciato dagli uffici tecnici interni per evitare noie con i consumatori.
    Altrove invece se ne fregano e considerano questi accessori fondamentali , esempi nel mercato JDM i generatori di suono abitacolo o rimuovitore di controllo velocità per il DVD (liberi sul mercato Jap ma vietati in USA e Europa - ma chi fa il passeggero può vedere un DVD solo se il veicolo è fermo?)). Se qui li metti su una Giulietta (sound generator)...la gente dice che sono rumorosi...fai te il cranio degli italiani. Marelli stessa mi disse che questi componenti in USA hanno fatto furore...e non sono riusciti a farli diventare in Italia after parts della lineaccessori ufficiale.
    In Italia oramai produciamo lavatrici, elettrodomestici, non autoveicoli, a volte interpretiamo ancora più stringente le direttive europee (es. i cerchi), con buona pace dei Tedeschi che gongolano sulle nostre inettitudini. I giapponesi sono graziati per modo di dire dal dazio assurdo del 5%. (Ma stanno discutendo in questi giorni la rimozione.....e forse vedremo qualche veicolo Jap di più.
    Lo scorso anno l'europa ha eliminato i dazi Koreani....e il risultato si è visto: niente contingetamenti su produzione Koreana e la Kia ha fatto boom in Europa.
    In aggiunta la cultura italiana gioca a sfavore: molti moduli inefficienti e  molti preparatori che smanettano sui files a volte senza sapere come...questo perchè è illegale cambiare centralina. All'estero (USA e Jap) i moduli come intendiamo noi non esistono: sono vere e proprie centraline sostitutive di quella di serie con personalizzazioni a seconda dell'uso che ne fai: savings, drift, race, snow, soft travelling.
    da Trap
    lun apr 01, 2013 3:23 pm
     
    vai al forum
    Vai all’argomento

    Re: Magneti Marelli modulo aggiuntivo

    io al momento sulla mia ho ancora la prima versione quella che costava 1200,00 ti posso garantire che l'incremento di prestazioni e molto evidente sia in normal che in sport hai un motore che rimane bello progressivo ma con quel pizzico di nervoso che non guasta , un aumento pressione turbo.
    In attesa che mi arrivi la macchina dalla carrozzeria montero il modulo nuovo su cui e più divertente xchè puoi optare per due diverse mappature e in più si può modificare la mappa rendendola ancora più vivace se non fossi soddisfatto delle due standar che propone la marelli ....
    da Scily86
    lun dic 17, 2012 8:32 pm
     
    vai al forum
    Vai all’argomento